“Spennelliamo in scatole cubiche”

 Quando nel novembre 1928 Hans Flemming (1877–1968), all’epoca caporedattore responsabile dei testi dell’ULK, pubblica fantasiosi versi sugli espressionisti, Duwdiwani li illustra con una caricatura, che ricorda chiaramente il suo periodo al Bauhaus. L’illustrazione contiene, per esempio, alcuni riferimenti alle feste del Bauhaus, come quella leggendaria in maschera tenutasi nel 1924 nell’Ilmschlößchen di Weimar. I versi parlano anche di quelle “scatole cubiche” in cui i membri del Bauhaus lavorano dopo il loro trasferimento a Dessau nel 1925.

“Spennelliamo in scatole cubiche”

Quando nel novembre 1928 Hans Flemming (1877–1968), all’epoca caporedattore responsabile dei testi dell’ULK, pubblica fantasiosi versi sugli espressionisti, Duwdiwani li illustra con una caricatura, che ricorda chiaramente il suo periodo al Bauhaus. L’illustrazione contiene, per esempio, alcuni riferimenti alle feste del Bauhaus, come quella leggendaria in maschera tenutasi nel 1924 nell’Ilmschlößchen di Weimar. I versi parlano anche di quelle “scatole cubiche” in cui i membri del Bauhaus lavorano dopo il loro trasferimento a Dessau nel 1925.

ULK, anno 57 / n. 44, 2.11.1928, p. 354
Ballo degli espressionisti

“Noi siamo gli espressionisti,
e disturbiamo il riposo del marito,
guai a lei, che corteggiamo espressamente,
fin quando non diventa un’ex e sussurra: un uomo qui!
Spennelliamo in scatole cubiche,
rappresentiamo i perbenisti come degli gnu,
divertiamo le vecchie guardie
con le ghiandole del canguro.”
(trad. lett.)

H. Fl. (Hans Flemming)

Riproduzione da: Hans Maria Wingler, Das Bauhaus [1975], S.364
Il grupo “Bauhauskapelle”

Hans Hoffmann, Heinrich Koch, Rudolph Paris, Andreas Weininger

Foto: Louis Held. © Bauhaus-Archiv Berlin
La festa del Bauhaus

nell’Ilmschlößchen di Weimar il 19 novembre 1924

Foto: Edmund Collein (1927/1928). © Stiftung Bauhaus Dessau
Studenti nell’atelier di architettura di Walter Gropius

(fra l’altro con Kurt Stolp, Hermann Bunzel und Hermann Trinkaus)

Foto: Emil Theis, 1926. © Stiftung Bauhaus Dessau
L’edificio “cubico” del Bauhaus di Dessau, completato nel 1926

Peter Hahn (Hg.): Bauhaus Berlin. Auflösung Dessau 1932; Schließung Berlin 1933; Bauhäusler und Drittes Reich. Eine Dokumentation. Weingarten 1985

Wulf Herzogenrath, Stefan Kraus (Hg.): Erich Consemüller. Fotografien Bauhaus-Dessau. München 1989.

Bernd Hüttner, Georg Leidenberger (Hg.): 100 Jahre Bauhaus. Vielfalt, Konflikt und Wirkung. Berlin 2019.

Winfried Nerdinger: Das Bauhaus: Werkstatt der Moderne. München 2018.

Frank Simon-Ritz, Klaus-Jürgen Winkler, Gerd Zimmermann (Hg.): Aber wir sind! Wir wollen! Und wir schaffen! Von der Großherzoglichen Kunstschule zur Bauhaus-Universität. 1860–2010. Band 1 (1860–1945). Weimar 2010.

Michael Siebenbrodt, Lutz Schöbe: Bauhaus 1919–1933. New York 2009.